Porto, Teatri, Aeroporto, Amia: è ora delle nomine di Orlando.

 

Leoluca OrlandoIl comune di Palermo, si appresta al rinnovo, per quello che compete la propria quota di partecipazione, nei vari consigli di amministrazione in cui deve esprimere la propria partecipazione, così come dovranno fare glia altri soci come la regione, la Camera di Commercio ecc.

Alcuni di questi sono certamente di particolare importanza. Fabio Giambrone, da sempre braccio destro del primo cittadino è già stato inserito nel CdA della Gesap, la società che gestisce lo scalo aeroportuale di Punta Raisi, in cui dovrebbe a breve essere indicato come presidente. Più complessa potrebbe risultare la nomina di Piraino all'autorità portuale di Palermo, la nomina infatti dovrà essere decisa dal Ministro dei trasporti a cui è stata consegnata una rosa di nomi. Il regista Roberto Andò dovrebbe andare alla guida dell'ormai boccheggiante Teatro Biondo, così come l'Ing. Domenico Michelon, uno dei più competenti tecnici nel settore dei rifiuti, dovrebbe essere nominato alla guida della “nuova AMIA”, certamente uno degli incarichi più difficili e spinosi.

Nello spoils system c'è posto anche per qualche equilibrio politico, risalta agli occhi la nomina di Sandro Terrani, della prima ora di Forza Italia e fedelissimo di Gianfranco Miccichè a cui è stato conferito un posto nel CdA dell'Istituto dei Cechi.

 

Commenti  

 
#2 RE: Porto, Teatri, Aeroporto, Amia: è ora delle nomine di Orlando.CARLO 2013-07-02 11:06
MA QUALI NOMINE ORLANDO PIAZZERA' I SUOI GALOPPINI DI SEMPRE ALLA FACCIA DI OGNI REGOLA SULLA TRASPARENZA VEDI IL SIGNOR GIAMBRONE STORICO GALOPPINO E PORTABORSE PESANTEMENTE TROMBATO ALLE ELEZIONI E IN CERCA DI UN POSTEGGIO PUR DI NON FARE L'IMPIEGATO COMUNALE . ORLANDO IL SINDACO LO SA FARE CON IL C..... DEGLI ALTRI. VERGOGNA!!! :eek: :eek: :eek: :cry:
 
 
#1 RE: Porto, Teatri, Aeroporto, Amia: è ora delle nomine di Orlando.danilo 2013-07-02 10:42
Mi chiedo quanto sarebbe bello poter dire la nostra come vittadini e decidere su una rosa di nomi di altissimo profilo tecnico e umano ed in maniera trasparente chi debba ricoprire queste vitali cariche. Certo forse non é ancora il tempo per la meritocrazia... ma se non sbaglio non era il nostro sindaco a dire che avrebbe deciso le cariche chiedendo tu che sai fare e non ti a cuappaittieni? la verità., quella vera é che non ci servono politici ma intellettuali!
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna