Parlamentari Regionali: Borse, viaggi e cene. Chi ne pagherà il prezzo sociale

 

13 avvisi di garanzia. Parlamentari Regionali: Borse, viaggi e cene tutto a spese nostre. Ma qual è il vero prezzo sociale di tali costi? Acquisti di borse di lusso, viaggi faraonici, alberghi a 5 stelle, cene galanti, automobili, abbonamenti e chi più ne ha più ne metta. Spese fatte da deputati ed ex deputati regionali, grazie ai finanziamenti pubblici ricevuti dai gruppi parlamentari all'ARS, (l'Assemblea regionale Siciliana). Un giro da 13 milioni di euro all'anno di soldi pubblici. La procura di Palermo ha notificato 13 avvisi di garanzia per peculato ai capigruppo della scorsa legislatura. Ad oggi comunque gli indagati restano ben 97 tra cui 83 deputati, alcuni dei quali ancora in carica. Ma qui la giustizia non c'entra... Abbandonati concetti ormai desueti come: Moralità, dignità, dovere di servizio verso il popolo, bene comune, disinteresse personale, bisognerebbe chiedersi, ancora di più in questo particolare momento di profonda crisi economica, quale valore sociale assumano tali cifre.

Come si sarebbero potuti spendere meglio 13 milioni di euro? Quante piccole imprese ed artigiani si potrebbero aiutare sollevandoli dalla morsa delle tasse arretrate che ormai costringono solo a chiudere? quanti posti di lavoro si potrebbero salvare?

Quale è il vero valore di una borsa da 3.000 euro, quando ci sono famiglie che con la stessa cifra devono viverci per mesi?

Qual è il valore di un rappresentante pubblico che spende 500 euro a notte per dormire in un hotel, quando con la stessa cifra c'è chi deve arrivare a fine mese? Quanto costa socialmente una cena da mille euro, rimborsata con i nostri soldi, quando c'è chi non può portare i propri figli neanche a mangiare una pizza il fine settimana?

In questo caso, ribadisco, non è un problema di giustizia ma di Vergogna. Dov'è la vergogna di chi, pur guadagnando migliaia di euro al mese, si fa pagare dai cittadini vacanze e viaggi, e perfino i biglietti per lo stadio? Quale cancro dell'anima può spingere un uomo o una donna che svolgono una funzione pubblica, già profumatamente pagata, ad arrivare ad un livello tale di accattonaggio sociale? Come si può scendere a livelli così bassi e bui in cui il guardarsi allo specchio non stimola neanche più un lieve rossore sulle gote.... Vergogna, Vergogna, Vergogna.

di Ugo Piazza

 

Commenti  

 
#1 RE: Parlamentari Regionali: Borse, viaggi e cene. Chi ne pagherà il prezzo socialeGenco 2014-03-16 17:42
W L'ITALIA
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna