Leva Democratica: Crolli nel centro storico è emergenza

 

Con il crollo nel centro storico è suonato un campanello d'allarme che ha ricordato a tutti ed alla Amministrazione per prima, come non siano più rinviabili azioni efficaci ed incisive per tutelare il patrimonio e l'incolumità pubblica.
Una situazione di emergenza va affrontata con determinazione predisponendo
un programma di verifica e azioni concrete che dovranno comprendere procedure di esproprio a costo zero e demolizioni di tutti quegli edifici pubblici e privati pericolanti con spese in danno dell'amministrazione o di quei proprietari che non vogliono o non possono mettere in sicurezza i loro beni.
Azione che consentirebbe di creare, al loro posto, aree a verde e parcheggi oggi totalmente assenti nel centro storico di Palermo.
A questo stato di cose che, questa amministrazione ha certamente ereditato dall'amministrazione fallimentare di Cammarata, ha però risposto con la soppressione dell'ufficio del centro storico. Ci domandiamo se era questa la soluzione più giusta.
Leva democratica ha proposto una interrogazione sul metodo e merito di questa decisione ed attendiamo che l'amministrazione ci risponda avendo però seri dubbi che il nostro centro storico possa giovarsi di un tale approccio.

I consiglieri Comunali Leva Democratica

Sandro Leonardi ed Orazio La Corte

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna