Finanziaria regionale critiche anche dal sindacato

 

Anche l' UGL critica la finanziaria, "La Finanziaria bis potrà garantire solo gli stipendi al mondo del lavoro legato alla regione siciliana, nessuna novità sul fronte dello sviluppo e riforma della burocrazia".
Lo dichiara il Segretario Generale dell'Ugl Sicilia, Giuseppe Monaco sottolineando "certamente garantire gli stipendi dopo la bocciatura del Commissario dello Stato, concede un respiro di sollievo ai 26.000 lavoratori interessati, e dopo la cura dimagrante imposta dal commissario Aronica , che già lasciava poco o niente a sviluppo e riforme, segue una finanziaria bis da trecento milioni, purtroppo insufficiente".
"Non può non essere apprezzato - conclude il sindacalista - lo sforzo del governo siciliano nel riprendere da subito i tavoli di concertazione per meglio poter utilizzare le risorse che i fondi europei , ormai in scadenza, mettono a disposizione e comunque per il nostro sindacato, si può e si deve far di più".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna