Consiglio Comunale: La Corte e Figuccia " contrari alla privatizzazione"

Gravi accuse dei sindacati della Gesap sulla gestione dell'aeroportoStamattina, nei locali della Settima Commissione Consiliare, in via Roma, era convocata l'audizione del presidente della Gesap Fabio Giambrone congiuntamente alla Terza Commissione, della quale fanno parte i consiglieri comunali Angelo Figuccia (Forza Italia) e Orazio La Corte (Leva Democratica), che hanno deciso di non partecipare all'audizione perché in disaccordo con la presidente Luisa La Colla.
"Non abbiamo condiviso la decisione di La Colla – affermano Figuccia e La Corte – di fissare l'audizione del presidente Giambrone congiuntamente con i colleghi della Settima Commissione perché riteniamo che ci siano argomenti specifici che andavano approfonditi direttamente con il presidente Giambrone, soprattutto alla luce delle argomentazioni dei sindacalisti della Gesap che abbiamo ascoltato la scorsa settimana, che hanno pesantemente attaccato la gestione della società degli ultimi anni, accusata di favorire soggetti esterni alla società stessa, che avrebbe dato incarichi a manager con il doppio, e paradossale, compito di essere controllore e controllato, come si evince dal verbale dell'audizione, che ci riserviamo di rendere pubblici a chi ne farà richiesta.
"Siamo assolutamente contrari – proseguono Figuccia e La Corte - alla privatizzazione della Gesap, anzi riteniamo che il Comune di Palermo debba reperire le risorse necessarie per acquisire le quote della società che sono di proprietà della Provincia e che rischiano di passare in mano alla Regione. Siamo convinti che la Gesap sia una delle poche società partecipate del Comune che possa produrre utili per le asfittiche casse comunali, e quindi assume un ruolo strategico nella politica aziendale che il sindaco Orlando dovrebbe attuare".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna