Comune un piano urgente per la messa insicurezza delle scuola

 

Manutenzione ordinaria e messa in sicurezza degli edifici scolastici di proprietà comunale che si trovano nella zona nord della città. Sono questi i termini del contratto di affidamento ai lavori che l'Amministrazione comunale ha siglato questa mattina con la ditta Di Giorgi, per un importo complessivo di 161.905,62 euro.
Il contratto arriva dopo una procedura, iniziata subito dopo l'insediamento dell'Amministrazione, che ha comportato prima il reperimento dei fondi e poi l'aggiudicazione della gara d'appalto.

"L'Amministrazione comunale – ha dichiarato l'Assessore alle Manutenzioni Agata Bazzi - rivolge grandissima attenzione alla manutenzione delle scuole, che rappresentano, proprio per lo stato di
incuria e abbandono in cui le abbiamo trovate, una delle più grosse problematiche della realtà di Palermo.
I bambini e gli operatori della scuola pagano oggi il prezzo di anni di totale trascuratezza, a cui in questi mesi si è già fatto fronte con oltre 700 interventi piccoli e medi curati dal COIME, dal Cantiere Municipale e, per la parte di sua competenza, dall'AMG. Contratti più ampi come questo sottoscritto oggi ci permetteranno di
affrontare le situazioni in modo più strutturale con interventi di maggior peso.

"Con interventi diversificati - spiega l'Assessore Barbara Evola - l'Amministrazione ha da un lato tamponato le emergenze e dall'altro, purtroppo con tempi più lunghi dovuti al rispetto della normativa vigente, gettato le basi per un sistema di manutenzione che vada a regime e garantisca la sicurezza degli edifici."

A sottolineare l'importanza di questo contratto è anche il Sindaco Leoluca Orlando che ricorda come "nell'ultimo anno l'Amministrazione ha messo in campo tutte le risorse a propria disposizione ed ha anche investito in un mutuo da un milione di euro per poter recuperare nel più breve tempo possibile il ritardo accumulato negli anni scorsi;
oggi questo contratto segna il salto di qualità perché avvia l'uscita dalla gestione d'emergenza per passare a quella della manutenzione ordinaria e programmata."

Gli interventi di manutenzione previsti dal contratto partiranno entro l'arco di un mese, subito dopo la nomina del direttore dei lavori. Le scuole che rientrano nel piano operativo di sicurezza sono Almeyda, Capuana, Collodi, Ferrini, Garzilli, Gregorio Russo, Serpotta e Trinacria. Nello specifico i lavori che interesseranno questi plessi riguardano il ripristino degli infissi, la realizzazione di opere in ferro (cancelli, ringhiere di protezione), la sostituzione di controsoffitti e opere di natura edile volte alla risoluzione di problematiche legate ad infiltrazioni d'acqua e impermeabilizzazione delle coperture.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna