Cicero "il sindaco degli asinelli" candidato alle Europee

 

Mario Cicero, per dieci anni sindaco di Castebuono, comune delle alte Madonie, che durante la sindacatura Cicero, è più volte arrivato alla ribalta delle cronache come simbolo di buona amministrazione sopratutto per ciò che concerne la tutela ambientale, grazie anche all'iniziativa sulla raccolta differenziata dei rifiuti fatta con "gli asinelli", ufficializza la propria candidatura alle prossime elezioni europee.

Palermo - "Ho sempre creduto che si può rinnovare il patto fra politica e cittadini solo se la difesa dei beni comuni, del lavoro e
dei diritti non rimane una vana declamazione parolaia". Lo dice Mario Cicero, ex sindaco di Castelbuono (PA), candidato alle prossime elezioni europee nella lista "Per un'altra Europa - Con Tsipras".

"Volevo ringraziare - aggiunge Cicero - Sinistra Ecologia e Libertà e soprattutto i cittadini che hanno sottoscritto la mia candidatura.
Questa ventata di coinvolgimento dal basso dei territori è una novità nel panorama politico italiano, dove assistiamo a continue imposizioni dall'alto di candidature e scelte politiche. Sono consapevole - conclude - che questa non è la mia sfida personale, ma quella di tanti siciliani, di un popolo intero, che ha voglia di riscatto e ha l'orgoglio di portare il meglio della Sicilia in Europa".

Apprezzamento per la candidatura è stato espresso dal coordinatore provinciale di Sinistra Ecologia e Libertà Palermo, Simone Di Trapani. "Quella di Cicero - dice - è certamente una candidatura di alto profilo, espressione del territorio. Saprà portare in Europa le
istanze della Sicilia e dei siciliani in nome di un progetto di sviluppo dell'Isola che guardi al futuro".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna