Volevano scassinare un bancomat, sono stati scoperti: due minorenni in manette

Armati di piede di porco cercavano di scassinare un bancomat, ma sono stati scoperti all'opera. Erano in quattro la scorsa notte a tentare di rapinare il distributore di banconote posto all'esterno dell'ufficio postale in via Federico Orsi Ferrari a Palermo (periferia est della città), quando i carabinieri sono intervenuti sventando il colpo e mettendo in fuga i giovani, mentre era stata già smontata la tastiera e messe fuori uso le telecamere di videosorveglianza oscurandole con della vernice bianca: due minorenni sono stati beccati, gli altri hanno fatto perdere le loro tracce.

Tra i due arrestati – di 16 e 17 anni – il primo è stato fermato poco distante dal luogo della tentata rapina, dopo avere tentato la fuga assieme agli altri complici; all'altro minorenne i carabinieri sono risaliti tramite la targa del motorino lasciato dai fuggitivi nei pressi del bancomat. Interrogati sull'identità degli altri due ragazzi, i giovani arrestati non hanno voluto fornire le generalità. L'accusa per loro, portati al Malaspina, è di tentato furto aggravato in concorso.

 

 

Leggi tutte le altre news su: www.palermoreport.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna