Usavano cemento depotenziato, arrestate sette persone

Truffa sulle forniture per la costruzione del porto di Balestrate, nel palermitano. Secondo quanto appreso dalle conversazioni intercettate, il calcestruzzo usato era ''oro'',. Il resto era depotenziato. In sette sono finiti in manette: Benedetto Valenza (gia' condannato a 4 anni per fittizia intestazione), Filippo Grancagnolo, capocantiere, Leonardo Tallo, ingegnere del Genio Civile, Giuseppe Jaforte e Giovanni Battista Rubino, membri della commissione di collaudo statico, Antonino Turriciano e Pietro Sacco, assistenti del direttore ai lavori.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna