Uomini Soli

 Nel ventennale della strage di Via D'Amelio, che portò alla morte del giudice Paolo Borsellino e della sua scorta, l'ASCC (Associazione Siciliana Consumo Consapevole, legata a Ipercoop Sicilia), in collaborazione con Libera e la casa di produzione Faber Film, organizza due eventi per ricordare il magistrato ucciso:

il primo si terrà a Palermo il 18 luglio alle ore 18:30 presso il cinema Rouge et Noir (Piazza Verdi). Verrà proiettato il film "Uomini soli", che ha come autore il giornalista Attilio Bolzoni e come regista Paolo Santolini. La proiezione del film verrà preceduta da una presentazione che vedrà protagonisti Paolo Benzi, produttore di Faber Film, Gianluca Faraone, responsabile di Libera Terra Mediterraneo, Paolo Santolini, regista del film, e Carla Gurrieri, presidente di ASCC. A moderare il dibattito sarà il giornalista Mario Azzolini.

Il secondo evento si terrà a Catania il 19 luglio alle ore 21 presso l'atrio della Camera del Lavoro (Via Crociferi). Anche in questo caso ci sarà la proiezione del film "Uomini soli", che per Catania sarà una prima. Il film sarà preceduto da una breve presentazionecui prenderanno parte, Paolo Benzi, produttore di Faber Film, Umberto Di Maggio, esponente di Libera Sicilia, Piero Ristagno, responsabile di Neon Teatro, e Salvo Torre, del Cersdet conclude Fulvio Bella, direttore di ASCC.

Fulvio Bella, direttore di ASCC, ha sottolineato che "il contributo di un'associazione di consumatori in questa vicenda è quello di ricordare il sacrificio di eroi civili che ci spronano a fare, ognuno nel suo campo, il proprio dovere".

Carla Gurrieri, presidente di ASCC, ha riconfermato che "per la nostra associazione i valori della legalità, del forte contrasto alla mafia sono capisaldi irrinunciabili del nostro impegno quotidiano. È con questo spirito che abbiamo pensato a questa proiezione a Palermo e Catania ed è con questo spirito che il giorno dopo continueremo a fare quello che facciamo ogni giorno per onorare la memoria di queste persone".

L'ingresso ai due eventi è gratuito e su prenotazione fino ad esaurimento posti, si può chiamare al 091.6219500 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna