Tre scatti per fare di una passione qualcosa in più. Un palermitano tra i finalisti del Leica Talent

 

Si Parla di salvo Cracchiolo. Cosa serve per dare vita a un racconto? In alcuni casi le parole, in altri le note o il tratto di una matita. Altre volte ancora basta un'immagine... Non servono necessariamente scuole o corsi, studi progettati secondo i dettami della moda. A volte può bastare la passione e la capacità di fermare un istante in un click.

Succede così che a raccontare quello che succede durante uno studio di teatro sperimentale sia una persona che nella vita quotidiana ha ben altro lavoro; una persona che tutti i giorni sbarca il lunario a Palermo vendendo il pesce con la sua "lapa".

Salvo Cracchiolo è infatti uno dei 12 finalisti del concorso Leica Talent per la categoria "x" cioè fotoamatori. 
I suoi tre scatti hanno colpito i giudici che ho hanno portato alla fase finale della gara su un totale di 10.322 iscritti e 20mila foto scrutinate.

"Tutto nasce – scrive Cracchiolo presentando le sue foto - per caso. Mi sono ritrovato a essere parte integrante come elemento di disturbo durante uno studio di teatro sperimentale, muovendomi sulla scena con la reflex e cercando di turbare gli elementi che provavano".

I finalisti adesso saranno convocati a Milano e verrà assegnato loro un tema su cui lavorare. Le fotografie realizzate per il progetto rimarranno di esclusiva proprietà dell'autore ed entro il 13 marzo la giuria si riunirà per decretare il vincitore, che si aggiudicherà una fotocamera digitale Leica X2.

 

 

 




Leggi le ultime news:  http://www.palermoreport.it/

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna