Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...

 

Non può essere sempre e solo colpa degli altri. Chi sono questi altri se non noi stessi allo specchio. Ognuno di noi che nella vita sta aspettando una scusa tragica per giustificare l'alibi del cambiamento. Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura dei nostri peccati, almeno domani non saremo più solo un rimorso. La paura. La paura che immobilizza, che non ti permettere più di guardare alla tua vita, in realtà cela sempre la paura del cambiamento, ma sono cambiamenti solo se spaventano altrimenti e come restare seduti sulle sponde di un torrente, credendo che sia stupendo, ma consci che l'unica cosa che interessa veramente e che non straripi mai. Ma come è possibile oggi non straripare, siamo rimasti orfani di troppe cose, di origine e di una chiara traiettoria, di una valida occasione colta e compiuta. Orfani di tempo e silenzio, di ogni singola giornata che è passata. Orfani di padri ma anche di figli. Cosa è? Come abbiamo potuto arrivare a questo punto, come abbiamo potuto permetterlo? Dove c'eravamo nascosti? Dietro quale illusione. Perché abbiamo smesso di credere alle buone idee, ad un disco riuscito bene?
Ci vorrebbe una vera domenica, limpida, fredda, malinconicamente adolescenziale, capace di stroncare tutte le altre, costruite e finte. Ormai è giorno, si condonino tutti i peccati. Ma che almeno si abbia il coraggio della fantasia nel commetterne di nuovi. Che siano peccati intelligenti, la stupidità deve morire. Come per la nascita si può solo accogliere, così che per la morte si può solo accompagnare. Siamo tutti disposti ad accompagnare ma spesso ci facciamo promettere che non ci sarà ritorno. Oggi possiamo tradire tutti i nostri giuramenti perché non c'è più nessuno a cui giurare, quello che doveva finire sta inesorabilmente finendo e a quel capolinea ci siamo tutti. Tutti li ad aspettare il prossimo squallido autobus. Forse è arrivato il momento di andare a piedi sentendo per una volta l'asfalto che, passo dopo passo ,scompare sotto i nostri piedi.

"Ci sono articoli che vanno scritti non per raccontare una storia, ma per permettere a chi li leggie di trovare la propria."

di Ugo Piazza

 

Commenti  

 
#9 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Loredana 2014-11-10 17:02
Geniale
 
 
#8 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...giacomo 2014-11-06 20:56
Il mondo ha paura delle buone idee. Esse hanno un ordine morale. E, l'ordine fa paura. Perciò non.é possibile stroncare nulla se non consolidare il nulla. :-x che é l'equilibrio che la maggioranza esige.
 
 
#7 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Ludovico m. 2014-11-06 15:13
Mi ha colpito nel profondo, nel cuore e nella mente. Letto e riletto, in questo momento della mia vita mi ha aiutato grazie
 
 
#6 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Caterina 2014-11-06 15:11
Un articolo stupendo, grazie all autore.
 
 
#5 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Costanza 2014-11-06 07:09
Mi ha colpito. Grazie
 
 
#4 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Marcella 2014-11-05 22:33
per caso la sento anche in radio la mattina, complimenti dice cose che hanno un senso e di sti tempi è cosa rara
 
 
#3 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Carletta 2014-11-05 22:31
ma la frase di chiusura il virgolettato è sua? è stupenda
 
 
#2 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Franciesca 2014-11-05 22:30
emozionante, ermetico, rivelatore. Le faccio i miei complimenti. Lo posso pubblicare sul mio blog?
 
 
#1 RE: Si potrebbe fare finta che ormai sia giorno, potremmo smettere tutti di avere paura, ma...Leonardo 2014-11-05 22:29
Fantastico grazie io la mia storia leggendo me la sono ricordata.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna