Sfiducia a Lupo. Ma il Lupo potrebbe non perdere, né il pelo, né il vizio

Salvatore Cardinale, Salvo Alotta, Antonio Rubino e Toti Zuccaro, con in testa Giuseppe Lumia, è già ben noto, hanno consegnato agli organismi preposti del PD, il documento in cui viene richiesta la convocazione dell'Assemblea Regionale con ordine del giorno... sfiducia del Segretario Regionale Giuseppe Lupo. Il documento riporta in calce la firma di ben 188 delegati. Di questi firmatari, poco meno della metà appartengono alla corrente cosiddetta di Innovazione e l'altra abbondante parte sono certamente identificabili come appartenenti all'area di Lumia e Cracolici. Visto che i componenti dell'Assemblea sono 370, e per quanto previsto dallo statuto, per sfiduciare il Segretario, serve la maggioranza assoluta, quindi 186 voti, (le firme raccolte contro Lupo già sono 188) i giochi si potrebbero dire fatti. Ma il Lupo potrebbe non perdere né il pelo né il vizio... Il pelo, perché proprio per salvarsi la “pelle” sarebbero bastevoli 3 voti, e vista la recente storia politica del nostro paese, tre voti non si sono mai negati a nessuno, ma oltre a questo fatto, di mero mal-costume politico, la presenza in queste ore, di Maurizio Migliavacca e Davide Zoggia della Direzione Nazionale del Partito all'Assemblea Provinciale prevista a Palermo, potrebbe testimoniare una volontà precisa di Bersani di aiutare Lupo nella pesca finale dei tre pesciolini mancanti nella rete. Il Vizio, perché se Lupo dovesse riuscire a salvarsi dalla sfiducia, certamente non potrà più rimandare la risoluzione del “vizietto” legato al rapporto del Partito Democratico con il Governo Lombardo, che se fosse per lui probabilmente sarebbe già finito da qualche giorno. Ma la partita è ancora più importante, Lupo oltre a salvare il pelo e il vizio potrebbe ridiventare anche, a pieno titolo, “capobranco”. Infatti, se anche Rita Borsellino riuscisse a vincere le Primarie contro Fabrizio Ferrandelli, candidato di Lumia e Cracolici, e Faraone dell'area “rottamazione” a quel punto tutti i nodi verrebbero indiscutibilmente al pettine, non per ultimo quello legato alla ricandidatura di Giuseppe Lumia, che statuto per statuto, già derogato, non potrà più candidarsi nelle file del Partito Democratico perché si è già pappato ben 4 legislature. Ma visti i fatti recenti, nessuno si scandalizzerebbe se lo si trovasse candidato, in un posto in lista blindato, in MPA o Terzo Polo. In ballo e attorno alla leadership di Lupo c'è probabilmente la stessa vita del Governo Regionale e alcune sorti di esponenti storici del Partito Democratico.





Commenti  

 
#2 RE: Sfiducia a Lupo. Ma il Lupo potrebbe non perdere, né il pelo, né il vizioLeo 2012-02-13 18:30
La previsione fatta potreb. essere corretta la partita è molto più grossa di quello che voi stessi avete detto
 
 
#1 RE: Sfiducia a Lupo. Ma il Lupo potrebbe non perdere, né il pelo, né il vizioSte 2012-02-13 17:44
Ma voi avete idea di cos'è il PD Siciliano fuori da Palermo? I voti contro Lupo semmai rischiano di essere 30 in più. Certe volte confondete le vostre speranze con la realtà. Anche quella cosa di Lumia... se non si candida lui, cercherà di candidare uno dei suoi. Si chiama cooptazione.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna