Senza stipendio da aprile, protesta dei lavoratori Sicomed

 

Protestano da questa mattina, arrampicati sui silos, i 24 lavoratori della Sicomed, azienda di Palermo che si occupa della produzioni di calce e gesso.

Da un paio di settimane in stato di agitazione, gli operai sono senza stipendio dal mese di aprile. Prima delle feste di Natale hanno ricevuto solo un acconto di 500 euro. Oggi i lavoratori hanno incontrato il responsabile legale Nicola Notaro.

"L'azienda sostiene di non avere liquidità e di non poter pagare le retribuzioni. I lavoratori hanno sopportato questa situazione ma ora non ce la fanno pù. Stamattina hanno chiesto alla direzione aziendale di avere un altro acconto, almeno di 2 mila euro, per fronteggiare le esigenze delle famiglie ma l'azienda ha risposto picche. Per protesta hanno deciso di salire sui silos", dichiara il rappresentante della Fillea Cgil di Palermo Totò Ceraulo.

Presso l'ufficio del lavoro è stata avviata una procedura di mobilità per quattro lavoratori che si concluderà il 9 gennaio tra prepensionamenti e esodo volontario.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna