News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano sono intervenuti, a Gratteri, nel Palermitano, per recuperare il corpo di un pastore di 65 anni, originario di Cefalù, morto a causa di un malore mentre seguiva una mandria di bovini sulle pendici di Pizzo Purraccia.A lanciare l’allarme erano stati altri pastori che si […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – A vincere la quarta edizione della finale regionale del “Premio Cambiamenti”, contest nazionale promosso dalla Cna, è stata “Quvita”, sturt-up di Catania che si occupa di telemedicina, monitoraggio e salute dei pazienti a domicilio tramite cartelle cliniche digitati personalizzate. Ad illustrare il progetto, Giuseppe Cutuli che ha convinto la qualificata giuria, coordinata […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Un combinato di ricadute legate a fattori culturali, economici e ambientali mette di fronte all’urgenza di ripensare un modello di sanità e di assistenza che abbia una visione globale, in cui salute e malattia sono il risultato di condizioni biologiche, ma anche di “determinanti” sociali che generano disuguaglianze di salute. A conferma, […]

Scorta Civica, in piazza per Scarpinato. “gravissima la situazione a Palazzo di Giustizia”

 

Minacce a Scarpinato, almeno qualcuno si mobilita un l'importante segnale di una cittadinanza che non si arrende. L'associazione Scorta Civica organizza una manifestazione di solidarietà.

SCORTA CIVICA Palermo insieme alle associazioni antimafia si unisce alle tante attestazioni di solidarietà nei confronti del Procuratore generale Roberto Scarpinato nel cui ufficio ignoti sono entrati nella notte tra il 2 ed il 3 settembre lasciando sulla scrivania una lettera anonima di minacce. "Possiamo raggiungerti ovunque" è scritto nella missiva, oltre all'invito a interrompere le proprie indagini.

Contemporaneamente viene fatto un elenco di luoghi frequentati dal magistrato.
"Dopo l'escalation di minacce dello scorso anno, in particolare nei confronti di Antonino Di Matteo, il pm che sta indagando sulla trattativa Stato-mafia, e del procuratore aggiunto Teresa Principato, che dà la caccia al superlatitante Matteo Messina Denaro la tensione attorno al palazzo di giustizia di Palermo continua ad aumentare. Di fronte a tutto ciò esprimiamo la massima solidarietà nei confronti del dottor Scarpinato.

Il nostro sostegno e quello di tutta la società civile nei confronti dei magistrati che stanno cercando di arrivare alla verità sul biennio stragista '92/'93 continuerà con maggiore determinazione. Alla parte sana delle nostre istituzioni,ai cittadini e a tutti coloro che vogliono la verità chiediamo la massima attenzione verso tutti coloro che, rischiando la propria incolumità, svolgono il loro dovere per liberare il nostro Paese da una mafia sempre più infiltrata nei gangli vitali della nostra società".

A tal fine domani 7 ottobre Ottobre in piazza Vittorio Emanuele Orlando presso il Palazzo di Giustizia di Palermo si svolgerà un Sit In che durerà tutta la giornata.

Armando Carta, uno degli animatori più attivi dell'associazione invita tutti i cittadini a partecipare: "La mattina dalle ore 9.00 alle 11.30 e il pomeriggio dalle ore 16.30 alle ore 19.30 ci sarà un presidio con la partecipazione degli studenti medi di Palermo e di tutti i cittadini che vorranno urlare il loro sdegno verso uno Stato che continua a lasciare soli i suoi uomini migliori"

**Invitiamo tutta la cittadinanza a partecipare**

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna