Scarpinato e Libertino Russo in corsa per la Procura generale di Palermo

La decisione sarà presa dal plenum del Consiglio superiore della magistratura (Csm) nelle prossime settimane. Potrebbe dunque spostarsi dalla procura generale di Caltanissetta a quella di Palermo il pm Roberto Scarpinato, ma a contendersi con lui l'incarico c'è il sostituto procuratore generale della cassazione, Alberto Libertino Russo.

Guido Lo Forte, a capo della procura generale di Messina ha invece ritirato la sua candidatura ma sembrerebbe che dietro questa scelta ci sia la volontà di occupare l'attuale posto di Francesco Messineo, la procura della Repubblica di Palermo. Messineo, lo ricordiamo, al momento è sottoposto ad indagine per rivelazione di notizie riservate su un'indagine in corso per presunta usura bancaria che coinvolge Francesco Maiolini, ex direttore generale di Banca Nuova. Proprio a lui, l'attuale Procuratore capo di Palermo, avrebbe fornito delle indicazioni e per questo la sua posizione è al vaglio del Csm che potrebbe anche decidere di trasferirlo per incompatibilità ambientale.

 

Leggi le altre news: www.palermoreport.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna