Recitare in latino per salvare delle vite

cicero

Una rappresentazione teatrale di beneficenza è qualcosa di usale, farla interamente in latino può essere qualcosa di strano e diverso. L'obiettivo è raccogliere fondi da destinare alla Missione Madonna d’Africa di Sangmelima, in Cameroun, gestita dalle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù e registra già il tutto esaurito.

La manifestazione comincerà questa sera alle ore 20:30 al teatro Don Orione, organizzata dal Rotary Club Palermo Agorà, in collaborazione con il Rotary Club Palermo Monreale e dal Rotaract Club-Palermo Agora’, sotto il patrocinio dell’Assemblea Regionale Siciliana, della Provincia, del Comune di Palermo e con il sostegno dell’Associazione Giuriste Italiane e della Collage Congressi.

Lo spettacolo avrà come protagonista Cicerone, pietra miliare dell’avvocatura. Realizzato dalla Fondazione Scuola Forenze Nissena G. Alessi e vedrà la partecipazione di circa 80 attori, tra avvocati, studenti e magistrati, che metteranno in scena sei episodi di vita romana esclusivamente in latino.

Durante la serata verrà dedicato un minuto di silenzio all’ ingegnere Massimo Mamì, uno degli organizzatori della manifestazione, che tragicamente è venuto a mancare. Una parte dei fondi saranno devoluti anche alla Missione San Francesco dei Frati Cappucini di Palermo, all’ Associazione Piccoli di Gesù-Corleone e all’ Associazione Italiana Leucemia. 

 

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna