Politiche sociali. Al via progetti per giovani e famiglie, con sportelli d'ascolto e integrazione

Al via due iniziative a sfondo sociale: "Sportelli integrati territoriali" e "Open Spaces", uno rivolto alle famiglie l'altro ai giovani palermitani. Così l'assessorato comunale alle Politiche sociali mette in pratica due progetti in cantiere da tempo, insieme a soggetti del privato sociale, con un impegno di spesa pari ad un milione e settecentomila euro nell'ambito dei finanziamenti comunitari.

Nel caso di "Sportelli integrati territoriali" partner privato è l'Engim, e il progetto, che avrà durata triennale, intende contribuire alla costruzione di una rete di protezione sociale a favore delle famiglie disagiate o che vivono in quartieri a rischio, attraverso la realizzazione di sportelli di ascolto psico-sociale, oltre a servizi di conciliazione, di pronto soccorso sociale, di supporto ai disabili e alle loro famiglie.

Per quanto riguarda "Open Spaces" l'ente che affianca il Comune è "Inventare Insieme", per un progetto rivolto ai "giovani fragili", al fine di promuovere la loro integrazione e la sperimentazione della loro personalità in diversi ambiti tra cui quelli culturali, artistici e sportivi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna