Palermo, approvato in una sola seduta il bilancio a palazzo delle Aquile

Ė bastata una sola seduta al Consiglio comunale di Palermo, con 29 sì, per approvare il bilancio di previsione per il 2012. Il maxi emendamento al bilancio approntato dalla giunta di Leoluca Orlando ammonta a 30 milioni di euro sui 750 totali: le entrate in più  – come già annunciato dall'assessore al Bilancio Luciano Abbonato – verranno dal gettito dell'Imu e dalla lotta all'evasione; le somme raccolte saranno destinate tra l'altro a finanziare i teatri cittadini, alla progettazione del piano regolatore, alla ricapitalizzazioni delle società partecipate assieme alla costituzione della nuova società consortile, alle scuole cittadine, e al pagamento della maxi bolletta Enel per l'illuminazione pubblica.

Partendo dalla "gravità della situazione e la necessità di affrontarla in modo attento ai bisogni della città e dei cittadini , la giunta palermitana esprime soddisfazione per "la compattezza della maggioranza di palazzo delle Aquile" e "la grande sensibilità che tutte le forze politiche hanno mostrato".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna