Operazione antimafia a Caltanissetta, in manette anche uomini delle Forze dell'Ordine

E' in corso un blitz antimafia nella provincia di Caltanissetta, condotto dagli uomini della Squadra mobile. Sono scattate 19 ordinanze di custodia cautelare in carcere, due agli arresti domiciliari e 21 provvedimenti di interdizione dall'esercizio dell'attività di impresa. Tra gli arrestati, anche due poliziotti, due finanzieri, un vigile urbano e una guardia penitenziaria.

L'indagine, denomibata "Les jeux sont faits", è iniziata oltre un anno e mezzo fa e ha fatto luce su un vasto giro di videopoker truccati sul territorio. A controllare i videogiochi abusivi e le slot-machine taroccate era Cosa Nostra.

Sono così scattati i sigilli per tre società del gruppo "Allegro", la ''Eurogames 2000 S.r.l.'', la ''Bet Games Group S.r.l.'', e la ''Bet Games 2000 srl'', e per l'impresa individuale ''Allegro Luigi'', tutte con sede a Caltanissetta. Sequestrati anche un bar, quattro appartamenti, una villa, un negozio, tre autorimesse, due appezzamenti di terreno, tutti ubicati in territorio di Caltanissetta. E ancora: due appartamenti, undici quote di usufrutto su varie abitazioni e 23 quote di nuda proprietà su immobili, ricadenti nel comune di Campofelice Di Roccella, in provincia di Palermo. Sotto sequestro anche dodici autovetture di grossa cilindrata, sei motocicli e tre depositi di conto corrente bancario.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna