Oggi primo incontro fra i ''nuovi'' Amministratori delle partecipate. Orlando: “Inizia un nuovo percorso”

Oggi si terrà il primo incontro fra i nuovi Amministratori delle aziende partecipate nominati dal sindaco. Lo ha annunciato Orlando ieri a margine dell'incontro tenutosi con i sindacati a Palazzo delle Aquile, sulla vertenza Gesip.

Come vi abbiamo detto ieri, il sindaco presenterà un piano alle sigle sindacali, non sulla società o le singole partecipate ma che riguarda tutti i sevizi alla città "Stiamo studiando quale formula giuridica permetta una gestione unica ed organica dei servizi – ha dichiarato – con un consistente risparmio economico ed una razionalizzazione delle attività". Una holding? Un soggetto aziendale unico? E' tutto da vedere ancora. La priorità dell'Amministrazione secondo Orlando è garantire i servizi alla città e ai cittadini, servizi che sono essenziali in qualsiasi comunità,  non è dunque garantire pagamenti salariali in modo indiscriminato ma garantire lavoro produttivo e salario a chi quel lavoro svolge e quindi ha detto il sindaco "Il problema è far lavorare i lavoratori e dare stipendio a chi lavora. Non è mettere lavoratori dove vogliono loro a far quello che vogliono".

Ieri Orlando ha distribuito alle sigle sindacali e alla stampa tutta la corrispondenza intercorsa col Governo nazionale. Da un lato, il Comune che chiede cassa per la situazione difficile in cui si trova il Comune e la città tutta, dall'altra parte il Governo che rilancia chiedendo conferma della liquidazione della Gesip. E così è stato fatto.

E oggi, alla luce della recente sentenza della Corte Costituzionale, la Giunta delibererà il NO alle privatizzazioni selvagge dei servizi pubblici perché "i servizi essenziali non sono merci".

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna