Nessuna revisione per il processo di Contrada.

La Procura della Cassazione ha chiesto, innanzi ai giudici della Seconda sezione penale, di dichiarare ''inammissibile'' il ricorso dell'ex numero due del Sisde, Bruno Contrada, contro la decisione della Corte d'appello di Caltanissetta che lo scorso 8 novembre ha detto 'no' alla richiesta di revisione del processo nel quale e' stato condannato a dieci anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. Per la Procura non ci sono ''prove nuove'' per riaprire il caso. (ANSA)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna