Milly Giaccone oggi: ''non vado alla commemorazione. Al Policlinico trionfo dell'ipocrisia''

Milly Giaccone, figlia di Paolo, medico ucciso dalla mafia trentanni fa, non sta partecipando alla commemorazione per suo padre che si sta svolgendo al Policlinico di Palermo. "Purtroppo mi vedo costretta a non presenziare alla Commemorazione, in quanto avvertita soltanto a mezzo e-mail ed ancora una volta senza avere la possibilità di parlare - dichiara Milly Giaccone a Palermo Report -  Infatti - prosegue - nonostante ripetute richieste di scaletta, anche da parte del neoformato "Centro Studi Paolo Giaccone" di cui mi onoro di essere uno dei Soci Fondatori, non mi è stata confermata la mia partecipazione ufficiale. Lascio quidi la parola a chi si fregia del titolo opinabile di "erede accademico" - continua la figlia del medico - dichiarando anche oggi questo ingiustificabile stato di amarezza e di isolamento."
Parole di fuoco che proseguono sul noto social network facebook: "in questo momento al Policlinico c'è il trionfo dell'ipocrisia: stanno commemorando mio padre usandolo come stendardo per coprire le loro vergogne. Povero papà ..."

Commenti  

 
+1 #2 LA STRADA DELLA VERGOGNAFrancesco Grasso 2012-08-11 17:43
Ti comprendo bene cara Milly. ha dda passà a nuttata. Siamo con te, un bacio ed un abbraccio forte forte forte....
 
 
#1 RE: Milly Giaccone oggi: ''non vado alla commemorazione. Al Policlinico trionfo dell'ipocrisia' 'Rocco 2012-08-11 14:53
Signora Giaccone, la prego di fare nomi e cognomi e di indicarci le cause della sua dichiarazione. Rocco Manzella
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna