Due giorni al blocco della Sicilia

Promette di essere una protesta clamorosa, di quelle che si ricorderanno nel tempo. Sarà quella organizzata da "Forza d'Urto", che inizierà lunedì 16 gennaio e coinvolgerà l'intera Sicilia. Agricoltori, allevatori, pastori, coltivatori, autotrasportatori, commercianti, pescatori, studenti e comuni cittadini scenderenno in strada e, simbolicamente o meno, occuperanno il territorio. "Siamo stanchi, chiediamo a tutti di scendere in strada - esordisce Mariano Ferro da Avola, forse il promotore principale dell'evento -  Ci muoveremo in tutti i capoluoghi, occuperemo porti, aeroporti, snodi autostradali, raffinerie, banche e sedi dell'agenzia delle entrate. A chi ci chiede cosa vogliamo, rispondiamo: "niente".

Vogliamo solo riscrivere la storia della Sicilia e dell'Italia. Vogliamo che vadano tutti a casa, siamo stanchi di false promesse da campagna elettorale". Ha le idee chiare Mariano Ferro e ha ben chiaro anche il piano d'azione. Si annunciano giorni di "passione" per l'isola. Ai cittadini palermitani consigliamo di lasciare la automobili in casa, anche se ugualmente sarà difficile spostarsi con i mezzi pubblici.

Difficile prevedere un indice di partecipazione, in considerazione anche del fatto che l'evento durerà cinque giorni di fila. I presidi o picchetti o occupazioni simboliche vedranno lo schieramento dei tir e dei trattori, quindi, traffico in tilt e paralisi totale. Dal caro carburanti, alla sperequazione tra i prezzi dal produttore al consumatore, alla manovra economica, tante le concause che hanno spinto gli organizzatori a girare ogni angolo di Sicilia per la mobilitazione generale.

 

 

Commenti  

 
#4 blocco siciliamina 2012-01-16 22:44
NON PENSO CHE TUTTO QUESTO TOCCHERA I NOSTRI CARI GOVERNANTI. DANNEGGERA ANCORA DI PIU I POVERI CITTADINI SENZA SANGUE. FORSE OLTRE AD ASSEDIARE I PALAZZI DEL GOVERNO E BLOCCARE IL LORO TRAFFICO ALLE PROSSIME ELEZIONI NON DOVREBBE PIU VOTARE NESSUNO.
 
 
#3 SUD SVEGLIATI CONTRO QUESTO STATO TIRANNAIl brigante Nocerino 2012-01-16 15:12
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=211099248981092&set=a.141676135923404.31691.100002430565671&type=1&theater
 
 
+1 #2 RE: Due giorni al blocco della Siciliavaleria 2012-01-15 21:06
bravi! finlmente i siciliani che amano la Sicilia si sono svegliati.Mi chiedo però perchè a ewssere danneggiati sono sempre i cittqadini che vanno al lavoro,i genitori che debbono portare i figli a scuola e quanti dovranno,per svariati motivi ,affrontare il caos che si creerà nelle strade.I responabili della nostra rovina non saranno minimamente sconvolti da tutto ciò e continueranno a vivere comodamente scortati o resteranno nei palazzi fregandosene delle nostre proteste sbuffando infastiditi. Vorrei suggerire ai lavratori che hanno perso il posto, ai cittadini acui viene succhiato il sangue dalla agenzia delle entrate,ai pensionati che saranno obbligati ad aprire un conto corrente per riscuotere la loro miserabile pensione,tutto a vantaggio delle banche, agli studenti che non hanno la possibilità di continuare gli studi ecc.... non sarebbe meglio assediare i palazzi del potere ad oltranza, non facendo uscire più nessun topo?
 
 
-1 #1 RE: Due giorni al blocco della SiciliaFrancesco Giovenco 2012-01-14 11:39
Riscattiamo l'onre di essere SICILIANI !CIAO
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna