Magistrati e trattativa Stato-Mafia. Citato anche Berlusconi.

Aggiornamenti: 18 Luglio 2012 ore 09:30
Come anticipato ieri da Palermo Report, fatte le opportune verifiche alla notizia, vi confermiamo che il 16 luglio 2012 i Pm di Palermo avevano convocato Silvio Berlusconi come testimone nell'inchiesta "trattativa Stato-Mafia, ma l'ex premier non si è presentato per impegni già presi in precedenza. L'incontro è stato rinviato a data da destinarsi. I magistrati di Palermo stanno indagando sull'acquisto di una villa da parte del cavaliere. L'immobile fu pagato circa 20 milioni di euro ma, a quanto pare, ne valeva la metà. I pm hanno anche il sospetto che nel 1994 la mafia abbia estorto a Berlusconi una grossa somma di denaro, nella trattativa tra Stato e Mafia. Marcello Dell'Utri avrebbe avuto un ruolo chiave, in quanto mediatore, subentrato a Salvo Lima, tra cosa nostra e la politica, così come è emerso dalle dichiarazioni dei pentiti Brusca e Spatuzza e dalle ricostruzioni di Massimo Ciancimino.

 

17 Luglio 2012 ore 21:07
Da un'indiscrezione ricevuta dalla redazione di Palermo Report i magistrati di Palermo avrebbero citato l'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi, nell'inchiesta "trattativa Stato-Mafia". Aggiornamenti nelle prossime ore.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna