Lombardo si è dimesso.

Raffaele Lombardo, governatore della Sicilia ha fatto fede a quanto da lui stesso ribadito e questa sera innanzi al Parlamento Regionale al gran completo si è dimesso. Finisce un percorso non privo di altalenanti vicende che ha visto ben 5 rimpasti di giunta in 4 anni e mezzo. Raffaele Lombardo fa un passo indietro, almeno per qualche ora... in vista delle prossime elezioni regionali la cui data sarà decisa nei prossimi giorni ma non dovrebbe superare il prossimo mese di ottobbre.

Lombardo lascia nominando i due nuovi assessori ancora vacanti in giunta, Nicola Vernuccio agli enti locali e Claudio Torrisi all'energia. Domani su Palermo Report, il video delle dimissioni del governatore. Una conferenza stampa breve. Circondato dai suoi assessori (vecchi e "nuovi"), il vice presidente Massimo Russo, Gaetano Armao, Andrea Vecchio.  Chiede che gli portino da bere "un po' di quella schifezza" (una non meglio identificata bibita, ndr) prima di prendere la parola. Poche parole le sue e poche domande da parte dei giornalisti. Infondo è stato detto tutto, soprattutto nelle ultime settimane.





Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna