Lidi balneari. Il Comune pronto a intervenire

Risponde l'Amministrazione alla nostra inchiesta http://www.palermoreport.it/palermo/palermo-incubo-lidi-da-stabilimenti-balneari-a-discoteche-notturne

Sarebbe pronta e già al vaglio della Giunta Comunale un provvedimento di regolamentazione che potrebbe essere approvato entro pochi giorni.

Abbiamo interpellato chi di questo problema può e deve farsi carico e trovare una soluzione. L'assessore alla Vivibilità del Comune di Palermo, Giuseppe Barbera ci ha spiegato che è al vaglio del Comune un'ordinanza relativa proprio al tema dei lidi balneari /discoteche. Un provvedimento che prevede orari e limiti (probabilmente all'una dovrà essere spenta la musica o comunque ridotto notevolmente il volume, ndr) ma anche ad esempio regole sull'utilizzo del vetro anti rumore all'interno della struttura. "Un piano – dice Barbera – che potremmo definire a 360 gradi, ma che è in fase di definizione. Non escludo comunque che nei prossimi giorni possa diventare operativo".

Necessaria, in tutto questo, la collaborazione dei Vigili Urbani: "Non posso che condividere l'iniziativa – dice il comandante della Polizia Municipale Vincenzo Messina – saremo con l'Amministrazione . Occorre contemperare l'esigenza degli abitanti che vogliono riposare in tranquillità, con quelle di chi vuole lavorare. Su questo noi già da tempo avevamo esortato l'amministrazione comunale e avevamo anche redatto un provvedimento. Non appena l'ordinanza sarà firmata, metteremo in campo le nostre energie e necessariamente dovremo dividerci tra il centro della città e i lidi delle borgate. Chiederemo un'incontro "tecnico" con l'amministrazione nei prossimi giorni".

PalermoReport.it continuerà a seguire gli sviluppi della vicenda.


 


Commenti  

 
#5 RE: Lidi balneari. Il Comune pronto a intervenirepiero 2012-07-28 16:26
Positivo sicuramente sarà spegnere la musica all'una e, chi vuole trascorrere altro tempo all'interno del locale, vuol dire che luogo e compagnia lo meritano. Le apparecchiature atte a limitare le emissioni sonore DOVREBBERO essere presenti nella struttura, perfettamente funzionanti, INSERITI in modalità ON durante la serata e regolati in modo da rispecchiare quanto riportato nel certificato "PROVA FONOMETRICA" obbligatorio per chi fa musica.
 
 
#4 RE: Lidi balneari. Il Comune pronto a intervenireMarzia 2012-07-25 18:32
Che si faccia qualcosa subito, ormai la notte è destinata all'insonnia, all'esasperazio ne, alle finestre chiuse ed il caldo asfissiante nel vano tentativo di attutire il rumore.... E adesso anche di giorno! durante tutta la settimana mettono musica tecno nelle ore più disparate, senza effettivo motivo, tanto per inquinare la tranquillità dei residenti. Poi staccano, riattaccano, come fossero i padroni assoluti. La domenica pomeriggio, alle 15,00 comincia il 'diurno', con gli stessi volumi pazzeschi della notte..... Non se ne può più......!!!
 
 
#3 RE: Lidi balneari. Il Comune pronto a intervenirePietro 2012-07-24 18:35
Un provvedimento che preveda soltanto orari e limiti di emissioni, senza che sia imposta l'adozione di strumenti utili ad evitare il propagarsi dei rumori sarebbe completamente inutile ed inattuabile
 
 
+1 #2 RE: Lidi balneari e proteste dei residenti: ci risponde il ComunePietro Cusimano 2012-07-19 18:52
Bene l'ordinanza, nella speranza che ci sia chi la fa rispettare, visto che le leggi in materia di limiti alle emissioni sonore esistono, ma vengono regolarmente ignorate alla faccia dei fessi che abitano vicino a queste strutture.
 
 
+1 #1 RE: Lidi balneari e proteste dei residenti: ci risponde il Comunesergio masi 2012-07-19 17:51
E' una vera indecenza. Chi va in villeggiatura per riposarsi dal caos della città precipità nel caos dell'illegalità . Dove sono i controllori?
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna