La TD Group ha gestito i pass del Comune, ma a Palermo le ztl non esistono.

ztQuando a Palermo si parla di zone blu o di ztl cala una nebbia talmente fitta, tanto da perdersi. Stiamo parlando della ztl (zone a traffico limitato) che a Palermo non esistono proprio perchè la città è sprovvista del piano traffico, strumento urbanistico atto alla costituzione delle stesse.

Non sappiamo come, poichè dopo un mese di chiamate, appelli e richieste sia al Comune che alla fantomatica TD Group, senza ottenere risposte, la stessa TD Group avrebbe gestito e gestirebbe a nome e per conto dell'amministrazione cittadina lo smistamento dei pass per le ztl.

Ora, presumiamo che il Comune di Palermo abbia stipulato un conratto con la stessa azienda, la cui sede è a Pisa, e che conta molte filiali in tutta Italia, ma non capiamo sulla base di cosa, viste le premesse. Abbiamo anche alcune cifre che.....ci lasciano molto, molto perplessi. I pass in circolazione sarebbero un'infinità, e basta questo per chiedere spiegazioni urgenti ed immediate. Ricordiamo che un pass veniva fatto pagare in media una decina di euro ed era soggetto a rinnovi. Detto ciò, mettiamo anche una pulce nell'orecchio delle autorità competenti ( Guardia di Finanza) per gli opportuni accertamenti. Infatti, molto spesso accade che le "non risposte" costituiscano le migliori risposte a tutti i nostri dubbi.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna