La Fiera del Mediterraneo passa al Comune. Orlando: "a Settembre tornerà viva"

Nelle mani della Regione Siciliana aveva fatto una brutta fine, oggi Leoluca Orlando si riprende le chiavi della Fiera del Mediterraneo e promette di farla rivivere. Per l'ente fieristico previste spese per 5 milioni di euro. I fondi provengono da sovvenzioni europee. Saranno avviati dapprima i lavori urgenti, così come ha spiegato questa mattina l'Assessore alle attività produttive Marco Di Marco, a cominciare dall'istituzione di un servizio di portineria che sorvegli lo spazio. Sarà poi ripristinato il verde e saranno ripuliti i padiglioni espositivi che ad oggi versano in stato di totale abbandono. Problemi per gli edifici 20 e 21, sui quali non si potrà effettuare nessun intervento fino a quando non sarà emessa la sentenza del Tribunale che deve esprimersi sullo scioglimento dell'ente, deciso dalla Regione a causa delle perdite di bilancio. "Già da settembre - ha dichiarato con soddisfazione Leoluca Orlando - saremo pronti a far tornare viva la Fiera. Per quanto riguarda gli interventi diretti siamo costretti ad attendere le decisioni dell'autorità giudiziaria".

Di Marco ha spiegato inoltre che "il Comune pubblicherà un bando per affidare, secondo un piano d'uso, le somme veicolate dal Pisu (Piano integrato di sviluppo urbano) a un project financing costituito da privati".

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna