Iscritto nel registro degli indagati il presidente dell'Anci Sicilia Giacomo Scala

Il presidente dell'Anci Sicilia, la sezione regionale dell'associazione nazionale comuni italiani, ed ex sindaco di Alcamo, Giacomo Scala (ex sindaco di Alcamo in forza Pd), è stato iscritto dalla Procura di Trapani nel registro degli indagati per l'ipotesi di reato di truffa. Scala è indagato nell'ambito di un'inchiesta più ampia legata all'attività della società consortile Gal (Gruppo di azione locale), della quale fanno parte, tra gli altri, i Comuni di Alcamo e Castellammare del Golfo. Gli inquirenti sospettano che ci sia stata una distrazione di somme destinate all'agricoltura. Il Gal ha, per statuto, il compito di attuare il Piano di sviluppo locale, finanziato dalla Regione siciliana nell'ambito del Psr (Piano di sviluppo rurale) Sicilia 2007 - 2013. L'inchiesta della Procura sarebbe stata avviata a seguito della presentazione di un esposto.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna