Il Palermo a Lecce per ricominciare

pa

Questo pomeriggio, calcio d'inizio ore 15:00, allo stadio "Via del mare" Lecce e Palermo daranno vita a quella che potremmo chiamare a tutti gli effetti "sfida salvezza", gara valevole per la 28^ giornata del campionato di Serie A. Entrambe le formazioni giocheranno quindi per fare bottino pieno. Da una parte i giallorossi di Serse Cosmi sono reduci dalla sconfitta esterna contro il Milan e si trovano in piena zona retrocessione, terzultimi a quota 25 punti. Dall'altra i rosanero arrivano a Lecce dopo tre sconfitte consecutive, due delle quali casalinghe contro Milan e Roma, ma soprattutto senza aver ancora realizzato un successo stagionale in trasferta. La squadra di Bortolo Mutti è ferma a metà classifica a 34 lunghezze, a meno sei da quella che viene definita 'quota salvezza' anche se proprio quest'ultima sembrerebbe essersi alzata e i 40 punti potrebbero non bastare per essere certi di avere la salvezza in tasca. Da segnalare inoltre il gemellaggio tra le due tifoserie.

I PRECEDENTI TRA LECCE E PALERMO In Serie A le due squadre si sono incontrate al 'Via del Mare' in quattro occasioni. Bilancio favorevole ai padroni di casa che hanno ottenuto due vittorie, uno solo il pareggio e una vittoria per il Palermo proprio nello scorso campionato. In questa stagione, invece, al 'Barbera' i rosanero si sono imposti sul Lecce per 2-0, grazie alle reti di Pinilla ed Hernandez.

PROBABILI FORMAZIONI Per la sfida contro il Palermo, Serse Cosmi non avrà a disposizione gli infortunati Ofere, Carrozzieri, Grossmuller e Julio Sergio, ma ritrova Cuadrado e schiererà dunque con molta probabilità un 3-5-2 composto da Benassi tra i pali; Oddo, Miglionico ed Esposito in difesa; Cuadrado, Blasi, Giacomazzi, Bertolacci e Brivio a centrocampo; Di Michele e Muriel per il tandem d'attacco. In panchina: Petrachi, Tomovic, Di Matteo, Obodo, Delvecchio, Seferovic e Bojinov. Bortolo Mutti ritrova invece Migliaccio, ma dovrà far fronte ad assenze importanti, ovvero gli infortunati Silvestre e Bacinovic e gli squalificati Pisano, Barreto e Miccoli. Il mister rosanero potrebbe quindi schierare il solito 4-3-1-2 con Viviano in porta; un insolito quartetto difensivo formato da Aguirregaray, Munoz, Mantovani e Balzaretti; Migliaccio, Donati e Della Rocca a centrocampo; Ilicic dietro le due punte Hernandez e Budan. A disposizione: Tzorvas, Milanovic, Acquah, Bertolo, Vazquez, Zahavi e Mehmeti.

TERNA ARBITRALE L'incontro sarà diretto dal signor Paolo Tagliavento di Terni, coadiuvato dagli assistenti Alessandro Giallatini di Roma 2 e Marco Alessandroni di Roma 1. Quarto ufficiale Filippo Merchiori di Ferrara.

GLI EX Tanti gli ex tra le file giallorosse. Si tratta di Di Matteo, Giacomazzi, Blasi, Di Michele e Carrozzieri, oltre al tecnico Serse Cosmi che nella scorsa stagione ha guidato il Palermo per quattro gare.

 

Giulia Nasca

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna