Il Comune ottiene otto autocompattatori che erano stati sequestrati alla mafia

Li aveva richiesti qualche giorno fa il sindaco Leoluca Orlando al Tribunale per meglio fronteggiare l'emergenza rifiuti di questi giorni. Stamani, otto autocompattatori che erano stati sequestrati alla mafia qualche tempo fa e giacevano inutilizzati, sono stati consegnati dal Giudice all'Assessore Tullio Giuffrè, responsabile della Protezione Civile e all'Assessore alla Cultura Francesco Giambrone, che hanno già provveduto a girare le chiavi ad Amia. I mezzi saranno operativi nei prossimi giorni.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna