i Porticcioli turistici tornano al Comune

 

Questione Porto di Palermo.Il Consiglio Comunale di Palermo ha approvato la delibera che fa tornare nelle competenze dell'Amministrazione cittadina i porticcioli turistici nell'area ricompresa tra Sant'Erasmo e L'Arenella. Delibera propedeutica anche all'approvazione del piano regolatore generale del porto di Palermo. Un passaggio che sancisce ulteriormente la rottura con la passata amministrazione Cammarata. L'Autorità Portuale guidata da Nino Bevilacqua, molto vicino agli ambienti PdL, perde così introiti per circa 100 milioni di euro l'anno, che da oggi torneranno nelle casse comunali.

 

Esprime soddisfazione il sindaco Leoluca Orlando che dichiara: la città di Palermo ha il diritto di non essere espropriata né dei propri porti né della propria costa, così come l'Amministrazione comunale ha il diritto e il dovere di agire per tutelare il bene comune che è a base dello sviluppo della città, è il momento di pensare allo sviluppo dell'intera costa cittadina”


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna