I pm napoletani da Ingroia: anche Lavitola accusato di estorsione ai danni di Berlusconi

I pm napoletani Woodcock, Curcio e Piscitelli sono arrivati al Palazzo di giustizia di Palermo dove stanno incontrando il Procuratore aggiunto Antonio Ingroia. Top secret il motivo della 'trasferta' palermitana. Sembra che i magistrati napoletani siano a Palermo nell'ambito dell'indagine sulla presunta estorsione fatta da Walter Lavitola all'ex premier Berlusconi e che oggi ha portato a una nuova ordinanza di custodia cautelare per Lavitola.

(Fonte Adnkronos)

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna