I grillini hano scelto online i loro candidati alle elezioni. Riccardo Nuti capolista a Palermo

Si è candidato a sindaco di Palermo arrivando quasi al cinque per cento. È stato il più votato al Consiglio comunale senza venire eletto perchè la propria lista non ha superato lo sbarramento. Ora Riccardo Muti è pronto per essere il capolista alla Camera dei Deputati del Movimento 5 Stelle in Sicilia Occidentale, dopo essere stato il candidato più cliccato alle parlamentarie, le primarie online attraverso cui il popolo grillino ha scelto i propri rappresentanti nelle che correranno sotto il nome M5S per le prossime elezioni politiche.

Alle spalle del trentunenne Nuti, che di lavoro fa l'analista di processi aziendali in una società di telecomunicazioni, si è piazzata Giulia Di Vita, 28 anni e una laurea magistrale in Ingegneria gestionale; anche lei sarà candidata nella circoscrizione Sicilia 1, nelle province di Palermo, Agrigento, Caltanissetta e Trapani.

La pattuglia siciliana a cinque stelle per il Senato invece sarà guidata da Francesco Campanella, dipendente regionale di quarantotto anni, classificatosi terzo alle primarie stellate.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna