Fava: Il PD ha ucciso il centrosinistra in Sicilia

Claudio Fava, candidato alla Presidenza della Regione Siciliana esce allo scoperto e lo fa senza peli sulla lingua, chiarendo il proprio pensiero rispetto agli attuali avversari nella competizione elettorale e relativamente all'intero scenario politico che attorno ad essi si sta progressivamente componendo. " La Sicilia è sempre stata laboratorio di pessimi esperimenti politici, l'ultimo, ma non meno memorabile dei precedenti, è proprio quello fatto dal Partito Democratico che, appoggiando negli ultimi due anni il governo di Raffaele Lombardo, ha di fatto ucciso il centro-sinistra siciliano.

L'alleanza su Rosario Crocetta insieme all'UdC ne è ulteriore scellerata conferma. La mia candidatura è espressione di un progetto completamente diverso, un' alternativa rigorosa che concorra a ricostruire il Centro-Sinistra in Sicilia, io non sono il candidato si SEL ma di tutte quelle forze politiche e sociali che abbiano le caratteristiche e la volontà di ricostruire un percorso a sinistra, di cui SEL è certamente protagonista".

Sia Crocetta che Musumeci, per il sistema di alleanze che si sono scelti, non possono rappresentare nessuna discontinuità con il passato, da un lato l'UdC del più nero cuffarismo, dall'altro il più moderno ma non meno deleterio Lombardismo falso autonomista.


Commenti  

 
+1 #2 Fava: un riformista fuori tempo massimosalvatore 2012-08-24 22:12
Ho profondo rispetto personale per Claudio Fava ma la sua sinistra riformista è fuori tempo massimo di fronte alla devastante crisi capitalistica che oggettivamente provoca una polarizzazione sociale e politica.
La destra nel suo complesso candida un fascista, Musumeci, del partito La destra. Musumeci è sostenuto da tutta la destra (fascisti, Pdl di Berlusconi, Grande Sud, MPA, PID, sicilianisti autonomisti e indipendentisti .
Il centro liberale e cattolico (PD e UDC) candida un ex, Crocetta.
Questi due coalizioni si spartiranno il consenso di tutta la borghesia siciliana, mafiosa e non.

L'unico partito che vuole dare una rappresentanza politica e sociale alla classe operaia e guidare nelle lotte i lavoratori, i precari, i disoccupati, gli studenti, gli immigrati, le masse popolari è il Partito Comunista dei Lavoratori (PCL) che candida il trotskista Giacomo DI Leo. Un insegnante che ha guidato le lotte popolari a Messina. Una lista di classe, anticapitalista , rivoluzionaria e quindi coerentemente contro la frazione più reazionaria della classe dominante siciliana: la borghesia mafiosa.

Chi vuole rappresentare SEL, cosa vuole ricostruire? un centrosinistra finito, che non ha nulla da dare e da proporre. Lo stesso vale per la Fds, alleata del partito populista, giustizialista e liberale IDV (un partito borghese). Questo centrosinistra frantumato e in crisi non ha nulla da dare ne da proporre ai lavoratori e alle masse popolari della Sicilia
 
 
+1 #1 RE: Fava: Il PD ha ucciso il centrosinistra in Siciliaelio 2012-08-24 09:11
Mi chiedo come puoi pensare di vincere le elezioni attaccando il PD dalla mattina alla sera!
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna