Ennesimo furto di biciclette al velodromo. La Federazione ciclismo lascia la città...

 

Una città allo sbando, il livello di furti e rapine ormai non risparmia nessun settore e non si contano più, giorno per giorno la criminalità in città fa contare decine di episodi che ormai rappresentano una testimonianza diretta di come il tessuto sociale cittadino si sia completamente deteriorato. Da anni a Palermo non si contavano tante aggressioni,furti e rapine, sempre più costanti e violente. Anche lo sport non manca all'appello tra furti nel giro di poco più di un anno hanno determinato l'abbandono da parte della Federazione ciclistica italiana in città. In totale sono state rubate cinquanta biciclette al Velodromo. Così è finito anche il sogno di diversi bambini di alcune scuole disagiate della città di continuare i progetti sportivi durante i prossimi anni scolastici. Progetti curati proprio dalla Federazione che andavano avanti da oltre 15 anni e che rappresentavano una sana attività per molti giovani del quartiere già martoriato dal degrado sociale. L'ultimo furto un paio di notte fa ha svuotato il parco bici della federazione per un danno pari a circa 40 mila euro. Ultimo episodio che ha fatto prendere la triste decisione alla Federazione Italiana Ciclistica che ha decretato la fine delle proprie attività in città.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna