Claudio Fava a Palermo: ''Bisogna archiviare questa stagione con un'alternativa senza mediazioni e reticenze''

Claudio Fava, candidato (per Sel) alle prossime elezioni regionali per Sel  è intervenuto a Palermo, in seguito alle dimissioni del Governatore della Sicilia, Raffaele Lombardo. Ha parlato di alternativa, di un cambiamento reale, di politica rinnovata, libera. Del Partito democratico, "incapace di presentare una mozione di sfiducia" e ancora di Antimafia e qualità della politica, delle ultime nomine fatte da Lombardo a 24 ore dalle sue dimissioni e di necessarie riduzioni di assessori, deputati e non solo. E sul candidato Crocetta ha detto "Non penso che sia il candidato dell'alternativa. I suoi sponsor più forti al momento sono Lombardo, dal quale fino a stamattina ha ricevuto il plauso e gli auguri per la sua candidatura. E questo non avverrebbe se l'ex governatore non appoggiasse dunque la candidatura di Crocetta e il suo progetto e in lui vedesse una possibile continuità. Sono imbarazzanti i silenzi di Crocetta sugli ultimi atti indecenti del governo Lombardo, ad esempio le ultime nomine. Io e Crocetta ci muoviamo in direzioni diverse e con obiettivi diversi.L 'altro sponsor è l'editore Mario Ciancio".

Fava inoltre ha lanciato già alcuni punti del suo programma: un bilancio 0, ovvero la riscrittura di un documento contabile, fatta da un gruppo di lavoro che abbia come unico obiettivo quello della riduzione delle spese e al contempo il recupero delle risorse e  la "stazione unica appaltante" per la spesa sanitaria, che crei trasparenza.

Claudio Fava

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna