''C'è la copertura per la proroga ai precari siciliani''. Parola dell'assessore all'Economia

La proroga per i pagamenti dei venticinque mila precari siciliani è stata rinviata di qualche giorno, ma ci sarà. L'assessore regionale all'Economia, Luca Bianchi, dà la sua parola assieme a quella del presidente Rosario Crocetta, smentendo il rischio che non ci sia copertura finanziaria per il disegno di legge e il conseguente rigetto da parte del commissario dello Stato.

Ė vero che inizialmente l'iter prevedeva il passaggio della proroga in aula all'Ars lunedì prossimo, proprio alla vigilia di Natale, e che tutto viene spostato di tre giorni, ma per Bianchi è solo una questione di tempistica, legata anche ai ritmi del parlamento nazionale: "Dobbiamo aspettare l'approvazione della legge di stabilità e nel frattempo non possiamo approvare il ddl per i precari – precisa l'assessore - Ma il 27 dicembre approveremo in giunta prima l'esercizio provvisorio e subito dopo approveremo il ddl che prevede la proroga".

A dare l'allarme sull'approdo in porto del disegno di legge che mette al sicuro i precari della Regione siciliana e dei Comuni erano stati i deputati Pdl Salvino Caputo e Francesco Scoma: "Il tanto decantato disegno di legge si è arenato in commissione e il testo, senza emendamenti, e' stato rinviato alla seduta di commissione del 24 dicembre. Il che significa che con tutta probabilita' non si potra' assicurare entro il successivo 31 la tanto agognata proroga dei rapporti di lavoro'', aveva contestato Caputo vice presidente della commissione Attività produttive, che assieme al capogruppo Scoma facevano notare come "non si poteva esitare un testo così importante prima del bilancio o in ogni caso dell'esercizio provvisorio".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna