News Sicilia

Agenzia di Stampa Italpress
  • PALERMO (ITALPRESS) – Rissa e spari in pieno centro a Palermo la notte scorsa. E’ avvenuto intorno alle 3 tra le vie Isidoro La Lumia e Quintino Sella, nei pressi del Teatro Politeama, una delle zone della movida cittadina.La scena è stata ripresa intorno alle 3 di stanotte da alcuni residenti e i video stanno […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – L’economia siciliana si appresta a chiudere il 2023 con una crescita che conferma la resilienza agli effetti negativi provocati dalla crisi pandemica, dal caro energia e dalla crescita dei tassi d’interesse. Secondo i dati dell’ufficio studi della Cgia di Mestre – come riporta il Giornale di Sicilia – rispetto al 2019 l’Isola […]

  • PALERMO (ITALPRESS) – Contro il caro voli “serve una mobilitazione sociale e politica. Solo facendo squadra si può combattere questo vero e proprio scandalo. Io sono una persona moderata e pacata, ho sempre rispettato e rispetto le istituzioni, ma credo sia giunto il momento di alzare la voce, con un’indignazione trasversale contro questo scandalo”. Lo […]

Canile municipale, sequestro sanitario delle aree di ricovero per due casi sospetti di Leptospira. 37 i cani in isolamento

In attesa dei dovuti pareri già richiesti (ma che in via ufficiosa pare abbiano già scongiurato il peggio ovvero l'infezione da Leptospira, ndr) sono state adottate rigide misure sanitarie. L'ordinanza sindacale dello scorso 7 novembre segue le prescrizioni sanitarie imposte dal responsabile dell'Unità operativa Complessa Igiene Urbana e lotta al randagismo dell'Asp di Palermo, all'interno della struttura di via Tiro a Segno.

Come si legge nell' Ordinanza "Data la "gravità di malattia trasmissibile all'uomo, unita alla precarietà del personale di servizio, alla mancata risoluzione delle gravi condizioni di sovraffollamento che potrebbero facilitare la diffusione delle malattie infettive, in attesa degli accertamenti di laboratorio già avviati e disposta ordinanza sindacale, il responsabile dell'Unità operativa Complessa Igiene Urbane a lotta al randagismo dell'Asp di Palermo ha prescritto delle misure sanitarie sa seguire": l'isolamento dell'animale sospetto e di tutti quelli venuti in contatti con lo stesso, identificazione per iscritto del personale di servizio impiegato in tali spazi (sette operatori) che dovrà essere formato per la specifica evenienza e dovrà sempre indossare specifici ed individuali dispostivi di protezione, il personale in questione non dovrà avere contatto con gli altri animali presenti nella struttura, inibizione dell'ingresso nelle aree di ricovero a personale non autorizzato.

Erano previste derattizzazione e disinfestazione, effettuate lo scorso fine settimana.

Il cane deceduto lo scorso martedì, prima dell'allerta del sospetto di infezione era stato ricoverato oltre che nel reparto "isolamento" anche in quello "degenza" e dunque oltre al sequestro preventivo delle aree ricovero, è stato predisposto l'isolamento sanitario delle gabbie che si trovano nel reparto "isolamento" (dalla n 4 alla n 16) e del reparto "degenza" (dalla n 46 alla 54) .

Andando ai cani ospitati nella struttura, sono in tutto 37 quelli messi in isolamento dalla scorsa settimana e al momento non possono essere adottati.

Pare comunque che l'emergenza sia stata scongiurata e che i risultati delle analisi abbiano escluso l'infezione. Ma si attende l'ordinanza di revoca del provvedimento che dovrenne arrivare nelle mani dell'assessore Giuseppe Barbera che ha la delega al Canile Municipale e ai diritti degli animali, oggi stesso.

La situazione di sovraffollamento al canile però continua e questo comunque rende inevitabilmente più facile qualsiasi tipo d contagio tra gli animali.


*La leptospirosi è una malattia infettiva acuta sistemica di tipo vasculitico. Quella canicola è responsabile di una nefrite interstiziale acuta, l'uomo si infetta attraverso il contatto con le urine dei mammiferi portatori. La probabilità di infettarsi dipende dalla carica infettante. Il solo contatto con l'acqua contaminata da urine infette può essere sufficiente alla trasmissione dell'infezione. L'infezione è può essere trasmessa all'uomo (Zoonosi ) la profilassi consiste nella vaccinazione con richiamo annuale, mentre per i cani che sono più esposti degli altri all'infezione, è consigliabile ripetere il richiamo ogni sei mesi.

 

Commenti  

 
#3 pastorina muore in canile..SaraSmith 2012-11-14 00:17
ERRATA CORRIGE - PASTORINA MUORE IN CANILE- perchè chi ha fatto le foto non ha dato priorità nel prestare soccorso? e se anche l'avesse fatto,le foto a che pro?
 
 
#2 pastorina muore in canile..SaraSmith 2012-11-14 00:14
- ERRATA CORRIGE- PERCHè CHI HA FATTO LE FOTO NON HA DATO PRIORITà A PRESTARE SOCCORSO?
 
 
#1 pastorina muore in canile..SaraSmith 2012-11-14 00:12
martedì 6 /11/'12 muore al canile di palermo un cane affetto di leptospirosi,la notte dell'8/11/'12 muore una pastorina di 6 mesi.i volontari ci dicono che la causa non è la lepto,ma la gastroenterite emorragica fulminante e che il suo corpo è stato trasferito per l'autopsia all'istituto zooprofilattico .veniamo in possesso di un paio di foto fatte al cane mentre elimina sangue dal retto e con bava e/o schiuma alla bocca,sintomi propri anche dell'avvelename nto. noi ragazzi che speravamo di trovare presto famiglia a questo cane abbiamo qualche domanda. Se il cane è morto di gastroenterite, perchè è stata disposta l'autopsia?si è sospettata qualche altra causa?perchè non ci hanno allertati visto che sulla scheda del cane erano presenti dei numeri di riferimento? quando il cane stava così male come si vede dalle foto,i veterinari erano presenti? perchè chi ha fatto le foto ha prestato soccorso? le foto a che pro? era solo un cane ,ma aveva diritto alla vita. VORREMMO QUALCHE RISPOSTA.
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna