''Bisogna salvare dal dissesto i Comuni siciliani''. Crocetta pone le basi per la legge di bilancio

Ci sarà un taglio di un miliardo di euro nel prossimo bilancio regionale? "Visto che abbiamo un deficit di cinque miliardi di euro, bisognerà cominciare pure da qualche parte". Lapidario Rosario Crocetta nell'annunciare la prima manovra finanziaria che la sua giunta ha in serbo per rimettere sui binari giusti l'economai siciliana.

"Noi abbiamo due obiettivi - dice il presidente - diminuire l'indebitamento ed evitare altro indebitamento. Non dobbiamo avere nelle previsioni più spesa di quella che abbiamo pagato nell'anno precedente". Quindi il governatore traccia l'iter a breve termine della propria compagine gvernativa: "L'esercizio provvisorio sarà oggetto di esame il 27 dicembre e il 28 dicembre sara' presentato in Parlamento".

Per quanto riguarda le legge di bilancio, Crocetta anticipa di avere "iniziato l'iter della finanziaria", alla quale lavorerà assieme all'assessore all'Economia Luca Bianchi, con l'obiettivo dichiarato di "salvare dal dissesto i Comuni siciliani, con un occhio di riguardo per la città dello Stretto, dato che secondo il presidente, "se Messina va in default è in pericolo anche la Regione".

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna