Auto e moto rubate pronte per essere vendute all'estero, una denuncia

 

La Guardia di Finanza di Palermo, in servizio all'interno all'interno del porto, ha fermato e sottoposto a controllo un container destinato all'Africa Occidentale. I finanzieri, insospettiti per l'assoluta genericità del carico, hanno approfondito il controllo scoprendo alcuni veicoli che, ovviamente, non figuravano tra i beni riepilogati nei documenti ufficiali.

Grazie a un rapido riscontro dei numeri di telaio dei mezzi di locomozione sono stati trovati un SUV e due moto, tutti seminuovi, privi di targhe e con ancora le chiavi appese, i militari ne hanno constatato la provenienza delittuosa. Infatti, tutt'e tre i mezzi di trasporto sono risultati oggetto di furti perpetrati nel corso degli ultimi quindici giorni nella città di Palermo.

Il cittadino extracomunitario, reticente nel fornire indicazioni sulla provenienza della merce destinata all'estero, è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica di Palermo per il reato di ricettazione. Le indagini sono ancora in corso per risalire all'individuazione di altri soggetti coinvolti nel traffico illecito scoperto dai militari della Guardia di Finanza in servizio al porto 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna