Altri arresti dei carabinieri assieme ai militari del Genio Guastatori.

cabContinua ed incessante l'azione repressiva dei carabinieri, che ha portato ad ulteriori arresti. Una pattuglia mista tra carabinieri e militari del 4° Reggimento Genio Guastatori, impegnata nell'operazione "strade sicure", durante un controllo su persone sottoposte a misure cautelari ai domiciliari, ha intercettato un giovane che tentatva di allontanarsi furtivamente dall'abitazione di un pregiudicato. 

Su Giuseppe Pisano, 25 anni, è stato trovato un panetto di hashish da 100 grammi. Chiamati i rinforzi, i militari hanno deciso di perquisire la casa della persona da cui era uscito il giovane, che era anche quella dove si stavano recando per il controllo.

All'interno dell'abitazione di Giovanni Battista Pisano, 25 anni, in via Mongitore, i militari hanno trovato altri sette panetti d'hashish da 100 grammi l'uno, un bilancino di precisione, e 2550 euro in contanti, quali proventi dello spaccio. Incensurato il primo, pregiudicato il secondo, ambedue sono stati portati all'Ucciardone. Questa redazione, qualche giorno fa, aveva già espresso i propri dubbi in merito ai rilasci di sogetti criminali, in attesa di giudizio. Quest'ultimo episodio rappresenta una conferma di come anche ai domiciliari si possa continuare a portare avanti la propria attività criminale.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna