Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.

ztlOrmai è diventata una barzelletta, un braccio di ferro, insomma, un giochino al massacro. La vicenda delle zone blu a Palermo assume sempre più i contorni di un giallo degno di Agatha Christie.

Il Comune di Palermo, per mezzo di un'ordinanza del Sindaco, Diego Cammarata, anni or sono, ha tappezzato la città di strisce blu, ossia aree di sosta a pagamento a scadenza oraria.

Tutto ciò non sarebbe eccepibile, ove nelle stesse zone in cui sono state istituite ci fossero dei parcheggi liberi che garantissero un'equità di possibilità di sosta per gli automobilisti, ma i parcheggi non ci sono.

Lo stesso Comune di Palermo ha affidato la gestione delle zone blu a due aziende, AMAT e APCOA, le quali, a loro volta, hanno sguinzagliato per la città un esercito di ausiliari del traffico preposti al controllo.

Ma torniamo a monte del fiume. Da più di dieci anni la città di Palermo è sprovvista di un Piano Traffico, che sarebbe lo strumento urbanistico atto all'individuazione delle aree di libero parcheggio, di parcheggio a pagamento, delle zone a traffico limitato (ztl) e via dicendo.

Non avendo un Piano Traffico, Palermo non può avere le ztl, che da esso dovrebbero essere regolamentate ed aggiornate. In realtà le ztl sarebbero i contenitori naturali dei parcheggi a pagamento delimitati dalle strisce blu, ma anche questo argomento è interessato da un contenzioso tra l'interpretazione del Codice della Strada e la materia urbanistica. Per anni gli ausiliari hanno affisso i loro cedolini gialli sui nostri parabrezza, un incubo. Quanti di voi non ne hanno mai strappato uno? O accartocciato e buttato via? "Tanto poi arriva la notifica, ci si dice parlando con sé stessi". Infatti. Il problema però non si solleverebbe se tutto fosse legale, invece non lo è.

A Palermo, e per Palermo intendiamo le zone del centro e non quelle periferiche (specifichiamo per non dar adito ad equivoci) i liberi parcheggi non esistono. Se non esistono i liberi parcheggi, caro Sindaco, lei sa benissimo che le zone blu non possono essere nemmeno pensate. I cittadini, stanchi di stressarsi per trovare un posto, esausti da un traffico sempre crescente e vessati dal pensiero che i soldi non bastino mai, hanno deciso di provvedere diversamente.

C'è chi ha presentato ricorso al Giudice di Pace, e qui occorre una doverosa sottolineatura (ricordo che il Giudice di Pace è un Giudice a tutti gli effetti e non un rincoglionito andato in pensione e messo lì per sgravare il lavoro dei giudici ordinari), molto spesso più oneroso della stessa sanzione amministrativa, c'è chi ha preferito pagare, c'è chi ha promosso delle "class actions", c'è chi ha denunciato.

E' successo che nell'arco di quest'anno solare, e cioè a cavallo tra il 2010 ed il 2011, due diversi Giudici di Pace si siano pronunciati in merito alla vicenda, con sentenze che hanno condannato l'Amministrazione Comunale. Bene, una sentenza rappresenta un atto giuridico assoluto, ed anche nei casi in cui viene impugnata, viene presentato ricorso o altro, per legge ci si deve attenere a quello che dispone, almeno fino ad un secondo grado di giudizio. Non occorre essere giuristi per arrivarci.

Per il Comune di Palermo, però, queste sentenze è come se non esistessero. Nessuna ordinanza correttiva, nessuna nota alle aziende che hanno in appalto le zone blu e, soprattutto, silenzio assoluto. Però gli ausiliari continuano imperterriti a girare per la città ed affiggere i loro biglietti gialli. Allora abbiamo deciso di chiedere chi o cosa potesse fermare il perpetuarsi di quello che ora è a tutti gli effetti un abuso. Procura, Prefettura, Questura, Carabinieri, Finanza..... al momento è solo un rimbalzo di competenze, ore di vana attesa nella speranza di una risposta. Tutti a dire: "faccia una denuncia, un esposto". Ma allora ci chiediamo...ma loro non hanno occhi per vedere e orecchie per sentire? Non sono forse le autorità preposte al controllo, al rispetto delle leggi, all'ottemperanza delle sentenze?

Certamente non finisce qui. Attendiamo soluzioni che ci devono arrivare per diritto, quel diritto che ha ogni cittadino di alzare la voce davanti ad un abuso.

Commenti  

 
#17 RE: Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.Saverio 2013-10-31 16:33
Dato che gli organi preposti fanno finta di non vedere e sentire il cittadino facciamo intervenire striscia la notizia.
 
 
#16 rispostavincenzo 2013-07-11 21:26
Sono Invalido con il contrassegno vorrei sapere da qualcuno se posso posteggiare nelle zone blu senza pagare e non essere verbalizzato GRAZIE
 
 
+1 #15 Ricorsi GdPacebolac 2012-10-31 11:41
Noi, come associazione, stiamo ragionando su di un progetto di difesa legale gratuita dei Soci a partire da 2013.
A Palermo esiste già giurisprudenza favorevole del Gdp. I problemi sono diversi ma rendono l'idea della complessità della situazione:
1. Ogni GdP può decidere 'svincolato' dalla giurisprudenza dei suoi colleghi
2. Vi sono spese di giudizio (euro 37,00 + 8,00) che prescindono dagli onorari legali
3. Troppo spesso (a me è capitato) la sentenza del giudice è clamorosamente beffarda: ti danno ragione ma compensano le spese fra le parti. Ciò significa che per risparmiare 33,00 euro di multa devi pagarne 45,00 di spese di giudizio + il tuo avvocato. Autocivitas sta predisponendo un piano di difesa dei propri Soci dal 2013. Gradito parere e contributo di tutti. Chi volesse aggiornamenti vada sul sito www.autocivitas.it o si iscriva al Gruppo aperto su Facebook.
 
 
#14 "Distinguiamo AMAT e APCOA"Marco 2012-08-25 18:54
@kimba

t'invito a leggere il mio commento del 19/01 dal titolo "Distinguiamo AMAT e APCOA"
 
 
#13 RE: Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.kimba 2012-08-25 00:11
In fondo quanto ha scritto Carlo è corretto. La multa di Apcoa che mi è stata fatta l'altro giorno è di 20€, dover pagare un avvocato 40€ col dubbio di vedersi poi raddoppiata la multa anche se ingiustamente non mi sembra tanto conveniente.
Perchè non mostrare qualche informazione più chiara sulla illegalità delle strisce blu a Palermo? Se sono realmente così illegali, perchè le multe sono aumentate così tanto in questi giorni?
 
 
-1 #12 RE: Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.Lo cAcciato 2012-08-22 16:00
Dite ke e illegale ma a me hanno pignorato il quinto dello stipendio x pagare multe Delle strisce blu P5 tra l,altro zona di cui possedevo regolare pass ma ke non mi sono mai arrivate in cassetta ne avviso ma hanno detto ke comunque x loro era compiuta giacenza e valeva come notifica e non ho potuto contestarle questo vi sembra tanto più legale
 
 
#11 RE: Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.panormita 2012-06-30 10:54
Caro Dimitri Strazzeri
quella delle zone blu è un una ulteriore prova della mancanza di rispetto che i nostri Amministratori della Cosa Pubblica hanno verso i loro cittadini . I quali poi naturalmente rispondono allo stesso modo . In questo reciproco disprezzo tra Amministratori e amministrati sta l'origine di tutti i nostri mali . Un esempio di questo disprezzo è anche multare senza preavviso chi dimentica di rinnovare il Pass . E poi ci lamentiamo della inciviltà dei palermitani . U pisci fete da testa .
 
 
#10 RE: Palermo. Le zone blu sono illegali. I giudici di pace danno ragione ai cittadini. Le sanzioni continuano.ross 2012-05-22 09:40
E' vergognoso che da anni la città è stata totalmente espropriata ai cittadini!!!! Siamo privi di fermarci per un caffè o perchè abbiamo bisogno di acquistare un oggetto e subito dopo ci trovi attaccata al tergicristallo una multa .Questi sgerri che si trovano dappertutto e che non danno pace ai cittadini.Spero che il caro sindaco ORLANDO eletto ieri anche col mio voto faccia qualcosa e SUBITO! Cancelli dalle nostre strade le strisce blu e cilasci vivere in pace .Quanto ci costi cara auto! Come può mai crescere il mercato se il cittadino viene scoraggiato a prendere l'auto, deve aver sempre il timore di lasciare l'auto e deve accontentarsi dei negozi sotto casa (sempre che ve ne siano) .Questo è un APPELLO al nuovo SINDACO di non trascurare la questione nell'interesse di tutta la comunità palermitana che vive nel quotidiano disagio.
 
 
+1 #9 sentenza G.d.PGianni 2012-05-01 08:40
Ho appena letto una sentenza del Il Giudice di Pace della VIII sezione civile di Palermo emessa il 6/04/2012 che rigetta un ricorso per le strisce blu.(documento trovato su internet).
Ho letto di molte persone che hanno vinto il ricorso e della illegittimità delle strisce, ma non ho mai visto (documenti o sentenze) di gente che ha vinto questi ricorsi.
Mi viene il sospetto che la totale confusione sulle strisce blu vada a favorire quelle figure che con la scusa di far valere i propri diritti tirano acqua da una parte all'altra, prosciugando il cittadino in nome della "giustizia".
 
 
+3 #8 Ma per scaricare i moduli...tony 2012-04-19 13:43
Il sito per scaricare il modulo per contestare le multe? - grazie a prescindere!
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna